ALI’ MO’ E …

“Alìmò e Ttacci Tu, eran due fratelli indù, Alimò c’aveva sonno, Tacci Tui e de tu nonno…”

Alimò.JPGEra la canzoncina di quand’eravamo al liceo..  Mi è tornata in mente  mentre leggevo i quotidiani on line come commento dissacrante. 

Boh! L’impressione è quella che ci sia una congrua fascia della “Intellighenzia” politico-sociale che ci prenda letteralmente per scemi.

Il mondo si è rovesciato come un calzino.

Essere onesti è amorale (la stampa sottolinea la restituzione di portafogli o altro ai proprietari sottintendendo un “..come mai non te ne sei appropriata!”J).

Rispettare la legge ed applicarla correttamente implica sanzioni disciplinari (i soliti penecefali si sbracciano perBalancing_Budget.jpg puntare l’indice su inefficienze presunte, determinate invece da leggi da loro stessi promulgate a garanzia dell’impunità dei loro sporchi affari).

La vita di un gruppetto di cellule deve essere sempre salvaguardata, quella di un barbone magari con problemi mentali non sempre, se poi non parla la tua lingua..

Se sei in coma irreversibile da 17 anni devi continuare a vivere, ma se hai bisogno di una radiografia o paghi la prestazione “intra moenia” e la fai in max. due giorni o aspetti Babbo Natale.. ( posso affermare con certezza che molti stracciano le richieste di analisi quando vedono  l’ammontare dei tiket.).

Non esiste il “problema sicurezza” (fatti tuoi se frequenti luoghi isolati o poco illuminati), ma esiste il problema della giustizia che si accanisce contro i politici ed i loro amici.

Nessuno paga più l’ICI, neppure chi guadagna centinaia di migliaia di euro, magari mensili, e non ci son più i soldi per le tessere degli autobus date gratuitamente agli anziani ultrasettantenni che hanno la pensione sociale ma possiedono la casa in cui abitano.

Raccontare la verità è sbagliato. Bisogna essere ottimisti e riferire solo le banalità pruriginose o meno della vita quotidiana, oppure puntare i riflettori su fatti che inneschino reazioni gradite a qualcuno.

incazz1.jpgVuoi aver successo? Urla , litiga, comportati da maiale davanti a tutti, aggredisci magari fisicamente chi ti contrasta, ruba più che puoi. Nei rapporti interpersonali sii sprezzante e arrogante, rutta, pulisciti il naso con le dita, mostra le mutande e anche le natiche. Ah! Mi raccomando, ignora cosa sia un congiuntivo e una consecutio temporum, e dichiara che leggi solo diabolik. Educazione e cultura sono fuori moda.

Non indosso più le mutande ascellari della mia infanzia, ma copro sempre le mie pudibonda con cura, non per timore di decrepitezza, ma per decenza. Già solo questo mi pone nella.. “parte oscura della forza”. Mi piace osservare il mondo per svelarne le storture.

Se qualcuno se ne accorgerà cercherà di farmi cambiare gli occhiali? Son troppo disincantata per farlo.

“Alìmò e Ttacci Tu, eran due fratelli indù, ♫…..”

ALI’ MO’ E …ultima modifica: 2009-01-25T17:43:00+01:00da serenity48
Reposta per primo quest’articolo

8 pensieri su “ALI’ MO’ E …

  1. In quest’Italia che cambia mi voglion far cambiare anche le mutande, registrendole con la scusa della crisi e mutata mutandis le mie opinioni sì che io dica sempre sì e non conosca “ma” e l’esercizio della critica: vedrai che quest’ultimo in particolare qualche medico me lo proibirà come deleterio alla salute per consentirmi di andare come mio preciso obbligo di pubblico dipendente ad allegramente fatigar onde celebrare le italiche vittorie sulle economiche male vicende…reggendo a febbri di cavallo ed ad influenza a pro dell’Italico Bilancio, garantendo qualificata afona lezione alla sopraggiungente nuova generazione.
    Cristiana

  2. Cara Anna, quanti punti vai toccando nel tuo ultimo post, quante schifezze stai evidenziando! Eppure? Tutti contenti, tutti inquadrati, tutti convinti che va bene così, la legge non conta nulla, contano i soldi.
    La Cassazione decide per Eluana? Nulla cambia.
    Il Tar oggi ha confermato che Formigoni non può fermare nulla nella sanità regionale? Nulla cambierà.
    Hai sentito qualcuno dei “nostri” intervenire? No, anzi in tema di testamento biologico le idee erano talmente in contrasto che hanno deciso di non decidere.
    Quando solo la Bresso è itervenuta contro gli ayatollah, qualcuno le ha dato manforte? No.
    Un vescovo lefebvriano nega l’olocausto? Via la scomunica, non si poteve almeno per la forma aspettare un po’?
    Qualcuno ha commentato? No.
    Stanno tentando di far passare la bufala che Genchi è un mascalzone e intercettava 350.000 persone? Nessuno si ribella, nessuno. Evidentemente perché abolire le intercettazioni fa comodo a tutti, non solo al Cavaliere?
    Che dire? Che fare? Continuare a scrivere e se non altro non doversi maai vergognare.
    Grazie di tutto

  3. Non mi pare che ci sia un dilagare dell’aggressività, secondo me c’è solo una maggiore attenzione sul problema, è diverso. Comunque sia l’affermazione di Silvio è da brividi. Come le altre due.
    Buona serata Anna!

  4. Ciao Serenity e buon fine settimana!! Che commenti formulare al tuo post? Dice già tutto e non c’è bisogno di aggiungere altro!!! Casomai, c’è da rallegrarsi che ci siano ancora persone capaci di distinguere tra la realtà e il “fantastico” mondo che ci circonda!!

  5. Riguardo le mutande, alle volte anch’io faccio vedere le mie….sai dipende dal fatto che le porto! 😉 Con questa crisi si taglia dove si può e c’è chi taglia sui costi delle mutande (non tutti se ne accorgono se tagli la)
    kisses e buon w-end

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *