MEZZA VERITA’ = BUGIA !

Questa mattina  in un’emittente radio della Lombardia disquisivano (con garbo, devo dire) caffè1.jpgsull’argomento del giorno : il problema dell’informazione, televisiva soprattutto.

Un ascoltatore commenta che : “..vedo tutti i TG e son fatti con lo stampo. Tutti uguali”.

Segue il commento di Luigi Amicone, direttore del settimanale “Tempi” .

Il giornalista risponde che : “ ..l’informazione televisiva delle reti Rai è comunque sempre stata “soggetta” al governo in carica con una “lottizzazione” dei canali che rispetta maggioranze e opposizioni.. e che le scelte sono fatte da chi ci lavora.. ” .

Tesi condivisibile, perché è realmente così, scelte di palinsesto a parte, ma… MA questo non tiene conto del fatto che “Sua Altezza” è anche “l’Eminenza Grigia ” delle altre reti nazionali.

In sovrappiù mettiamoci il fatto che, con atteggiamenti sottilmente minacciosi usuali alle sue frequentazioni di rango, è in grado di influenzare  buona parte dell’informazione scritta.

In parole semplici: conflitto d’interessi allo stato puro.

Ormai l’informazione viaggia solo sulla rete, ma il “casalingo di Voghera” che ha come unica informazione quella della TV, anche seguendo “tutti i TG finisce per vedere tutto dall’unica prospettiva offerta. E questa è veramente la base della dittatura!

Dal piccolo schermo il “Beldinulla” si schermisce graziosamente dicendo : “”Ero nettamente contrario allo spostamento in prima serata della trasmissione. Come proprietario del Milan, avrei grandemente voluto assistere alla partita di stasera di Champions league. Ma ho accettato l’invito”.”.

Povera vittima della sua stessa megalomania! Tanto è vero che se il 15% ha guardato greatdictator.jpg“Porta a Porta” , l’8,6% ha preferito Hitler su Rai3, ed il 21,8% la telenovela di canale 5 !

Mancava che dicesse : “Le case le ho fatte io da solo con le mie stesse mani .. guardate i calli..”

Autogol poi nell’affermazione che :” “Siamo circondati da farabutti in tivù, stampa e politica”.. visto che in realtà, specialmente in parlamento siedono “farabutti” di tutti i tipi, dai condannati in via definitiva, prescritti per le farraginosità di un sistema voluto da chi  teme la giustizia, a collusi con tutte le possibili associazioni malavitose italiane. Senza tralasciare le “premiate per meriti speciali”.

Per la carta stampata, poi, chiunque non tema e dica la verità viene, se gli va bene, emarginato, altrimenti messo direttamente sulla graticola.

Caro direttore dei “Tempi”, non mentire dicendo una mezza verità non “assolve”, ma fa sospettare una posizione prona nei confronti di chi non ammette repliche.

P.S.

(n.d.r. : Ho scoperto nel pomeriggio dal sito che si tratta di un giornale per ora a distribuzione gratuita che : “Da giovedì 1 ottobre sarà in edicola in tutta Italia autonomamente. L’abbinata gratuita con il Giornale verrà mantenuta in alcune regioni per motivi di distribuzione).

 

MEZZA VERITA’ = BUGIA !ultima modifica: 2009-09-16T19:49:00+00:00da serenity48
Reposta per primo quest’articolo

7 pensieri su “MEZZA VERITA’ = BUGIA !

  1. Credo che il successo popolare del premier consista nel suo modo di parlare; usa espressioni e termini tipici dei discorsi da bar, si comporta cioè come ci si comporta tra amici quando si parla del più e del meno.
    E’ attraverso questo meccanismo, che non comporta nessun obbligo morale, che riesce ad entrare in sintonia e a rendere reale ciò che altrimenti risulterebbe fasullo.

  2. E’ da più di un anno che non guardo i TG della RAI (quelli di mediaset ab immemorabili), e “porta a porta ” da molti anni; la vita presenta spesso lati spiacevoli, e non intendo accrescerli vedendo la faccia e sentendo la voce ora servile ora arrogante di Vespa. Forse potrei seguire il Tg 3, ma preferisco il telegiornale de La7
    Ho conosciuto dal tuo blog l’appello di Antonio Di Pietro per il boicottaggio della trasmisssione e son contento che abbia avuto successo; anzi a me risulta che la percentuale dei telespettatori è stata solo del 13% e qualche decimale e non del 15%
    Ciao, buona domenica.
    Antonio.

  3. E’ un trucco che usano spesso, quando non sanno che dire se ne escono con il sempre pratico “ma lo fanno tutti” e sono a posto. Poi, che non sia vero o che sia vero a metà, e comunque sarebbe uno schifo lo stesso (non è che se “rubano tutti”, il furto è meno illegale), a lor signori non interessa, l’importante è annacquare le coscenze, punto. Di questo passo altro che Videocrazy…

  4. Ciao Serenity. Ci pensavo proprio stamattina ai TG… sono sparite le notizie su rapine in banca, uffici postali… furti, scippi… a voler pensare come i “telelobotomizzati” sembra che scacciati gli extracomunitari, si stia vivendo in un Paese da favola!!! Sembra sentirli… lo vedi? Erano loro il problema!!!

    Eppure, possibile che con migliaia di banche o di uffici postali in Italia, non ci sia uno straccio di delinquente che gli viene la disperazione di entrare e fare una rapina? No, a sentire i TG proprio no!! Qualche ammazzatina in famiglia c’è… ma che ce frega? Mica fanno male agli altri!!!

    Un po’ come gli impiegati pubblici… a sentir lui, a leggere le statistiche che diffondono i TG, ora lavorano tutti!!! Salvo poi leggere l’Espresso e accorgersi dove stà la fregatura!!! Ma chi lo legge l’Espresso? I soliti comunisti…. e allora, ti si accende la lampadina!!!!

    Buona serata a te e ciao!!!

  5. ciao annuccia, anche io stento a guardare i tg rai (se non per lumare le giornaliste), non parliamo poi della “pravda” (i tg mediaset). tramite sky c’è qualcosa di meglio, ma non troppo. l’unica tv che merita è al jazeera, ma anche il commento dei tgisti spagnoli, durante l’ultima faccenda con zapatero è stato esemplare. si di come siamo oramai lo zimbello del mondo di più di quanto già non lo fossimo. Ho scritto qualcosa sulle case aler

  6. A volte penso che forse son strana , a pensar certe cose . Poi leggo i pensieri di gente che ne sa più di me e mi accorgo di essere in buona compagnia . Che siam strani tutti !? Comunque , pare che Don Farinella verrà spretato , per la lettera che scrisse al cardinale di Genova mesi fa e di cui feci un post . Andiamo bene ! E a proposito di rapine che non avvengono più , durante il ventennio la cronaca nera sui quotidiani non esisteva : solo qualche delittuccio in famiglia . E i treni erano sempre in orario . Buon fine settimana ! wally

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *

*