IRA! VERA E PROPRIA IRA!

lilly11.JPGNon è possibile che una persona in posizione di comando apra bocca semplicemente per darle fiato e dire scemenze a raffica solo per indurre in chi ascolta il ripudio di una controparte!Eccheccaspita!

Uno è presidente del consiglio, l’altra è sindaco di Milano… il terzo, ma nel consesso è diventato primo, è impegnato da sempre nel proteggere l’unico interesse che sembra avere : lo stato di turgidità del “membro” … (domanda: e le femmine? Forse son solo oggetti di dominanza?)

– “I leader di sinistra non si lavano”.

O.K.!  “A Roma dicheno che l’Omo si è omo à dà puzzà!”, ma non allarghiamoci troppo.

uomo1.jpgUna mia convinzione, corroborata dalla frequentazione di svariate migliaia di adolescenti, è che se un ragazzo comincia a curare particolarmente la sua igiene personale  il faut chercher la femme e non che sta diventando di destra. Per logica deduzione vuoi vedere che chiunque sia di sinistra non ha attività riproduttive ed è sempre desolatamente “abbattuto”?.

Altra domanda…: Le donne di sinistra, oltre che essere brutte puzzano pure?

E se per caso son “disponibili”, magari con una mascherina sul viso per mimetizzare la bruttezza… non puzzano più? O diventano di destra, quindi meno brutte?

Comunque un passo avanti è fatto! Dal mangiare i bambini alla scarsa pulizia.. forse prima o poi diventeranno normali!

Mon Dieu! Non mi ci raccapezzo più!

Poi la storia dei magistrati persecutori e metastasi per la società…

A me personalmente sembra che la vera disgrazia sia questo gruppo di persone che pare siano state reclutate con tre prove :

1)     Test a crocette : se si danno più di tre risposte esatte si è bocciati.

2)     Gastroscopia : per controllare l’altezza del pelo nello stomaco. Con livelli inferiori ai 10 cm si è scartati.

3)     Prova pratica di difesa strenua di opinioni indifendibili con repentino cambiamento di argomentare al cambio del punto di vista imposto.

Dimenticavo, se femmine, viene controllata la flessibilità (in tutti i sensi) e la sottomissione (in tutti i sensi).

I processi , poi, sono più che un segno di persecuzione da parte della magistratura, una evidenza del comportamento di chi ha poco rispetto delle regole, delirio di onnipotenza, superbia e basso livello morale.

Ma l’esplosione della boria nella casta dei privilegi porta all’uso di mezzucci come l’impiego dell’ultima parola nel dibattito per lanciare nell’etere un’accusa che non può essere smentita se moratti_pisapia.jpgnon a posteriori. L’equivalente del gridare a qualcuno ”figlio di madre ignota!” dal finestrino di un’auto in movimento, senza spiegazioni. Così qualcuno ci casca a crederci.

Ma è noto che chi và con il lupo…

E tutte queste manfrine, questi comportamenti idioti di gente che vive adorando il suo ombelico, che non sia accorge neppure di dire bianco e confermare nero, giudicando chi ascolta incapace di discernere, generano soltanto rabbia, schifo e voglia di urlare.

Intanto ti risuona nelle orecchie lo spot “pagato dal candidato” che dice “aumenteranno le tasse… noi NO.. abbiamo l’acqua meno cara in Italia… loro l’aumenteranno…” e lo dice (candidato committente) mister B. che ha già aumentato le accise sulla benzina e vuole privatizzare proprio l’acqua, tanto che c’è il referendum… Da pazzi!

vescovi_adn--400x300.jpgAnche la chiesa fa il suo spot : “…i bimbi che tu puoi aiutare con l’8 per mille” di cui però solo il 20% va in beneficenza. La chiesa trattiene per sé l’80 per cento di quanto incassato (45 per cento esigenze di culto e 35 per cento sostentamento del clero) e destina solo il restante 20 per cento per le finalità pubblicizzate. (Confermato anche nel programma “Report” dello scorso 30 maggio, dal massimo rappresentante del Vaticano in materia, il presidente dell’Amministrazione della Santa Sede, cardinale Attilio Nicora.)rabbia-arrabbiarsi.jpg

Nel frattempo, mentre la rabbia sale, nel mediterraneo i pesci banchettano con carne umana tra l’indifferenza di troppi e la disperata lotta di pochi che ancora ricordano sentimenti quali la solidarietà, la generosità o l’altruismo.

E la rabbia diventa ira. Vera e propria ira!

IRA! VERA E PROPRIA IRA!ultima modifica: 2011-05-12T19:25:00+00:00da serenity48
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “IRA! VERA E PROPRIA IRA!

  1. Ciao Anna, da un po’ di tempo pensavo che il vero modo, anzi l’unico modo per licenziare Berlusconi era il voto popolare. E forse questa volta ci siamo o, più precisamente, è iniziata la procedura di licenziamento. Ma non bisogna dimenticare tutti coloro che con impegno costante, e anche rischiando, hanno contribuito a raggiungere questo risultato, e sono tanti: i magistrati che hanno fatto il loro dovere e non si sono lasciati intimidire, e poi giornalisti come Travaglio, politici come Di Pietro, la Bindi ecc. Però devo dirti ancora questo, e te l’ho già detto altre volte, anche tu con il tuo blog hai dato il tuo contributo costante e generoso e devi esserne orgogliosa e contenta. Anche questo tuo vibrante post è la dimostrazione che ciò che ti dico è vero.
    O.K. Anna, sei stata e sei grande ed è grande quello che hai fatto e fai.
    Ciao
    Antonio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *

*