ORMAI SIAMO OLTRE “LA FRUTTA”

GIORNALI.jpgQuei “benedetti giornali e tg di sinistra” (l’80% secondo uno informato dei fatti) hanno sottolineato, nel discorso del signor presidente del consiglio italiano alla platea internazionale dei delegati del PPE, il riferimento alla “costituzione da cambiare” e alle “toghe politicizzate”, ma hannofatto-quotidiano2.jpg generalmente “ignorato” un particolare per me gravissimo : il riferimento plateale alle sue doti di superman e alle sue gonadi di peso.

Per la cronaca la frase detta (che stenograficamente riporto) è :

Mamma mia, ma come trovano uno che è forte e duro e con le palle come Silvio Berlusconi!” seguito da qualche applauso e da molte berlusconi15.jpgrisate che, dal movimento sugli scranni dei delegati, appaiono più “per lui” che “con lui”.

Una carica istituzionale che si permette un linguaggio scurrile in un’assemblea internazionale…

Certo che dopo le corna nella foto, dopo il “cucù” alla collega, e dopo le storie di escort e festini, immagino che il fatto sia stato archiviato come : “…è il solito giullare italiano”.

Già. Purtroppo si tratta dell’immagine che vengono ad avere all’estero gli italiani.

Et voilà! Dal “pizza e mandolino” al “giullare inaffidabile”.

Ed anche il fatto di portare all’attenzione di chi non ha interesse alcuno per l’argomento il “pallino” della persecuzione da parte della giustizia rafforza nell’idea della crisi di senescenza dell’uomo. Ad un certo livello di età aumenta la naturale inclinazione per le “fissazioni”, e anche sull’orlo del burrone invece di chiedere aiuto si continua atoga-rossa.jpg disquisire sul busillis. I giudici nel caso in questione.

903 giudici si sono interessati di me… “ cioè la metà se non più dei componenti la magistratura?

“… 2520 udienze… “…Accidenti!

Soltanto assoluzioni…” affermazione menzognera visto che sono state tutte prescrizioni o depenalizzazioni ottenute con leggi ad hoc.

Comunque… a parte il “ecchissenefrega! da noi t’avrebbero già fatto fuori” nella mente dei delegati stranieri, sarebbe da chiedere all’attuale ministro della giustizia italiano che esorta i magistrati a perdere meno tempo in tv se gli pare che lavorino poco.

Conto della prof. :

In__Out_Box_1.jpgà    365 giorni in un anno, meno 52 domeniche e 13 (per comodità) giorni di festa comandata  = 300 giorni lavorativi per anno

à    2500 udienze diviso 300 giorni lavorativi  = 8,4 anni con un’udienza al giorno

Minchia!

Forse se taceva faceva meno danno… Questo mi ricorda una poesia di Trilussa:

Rimedio

Un lupo disse a Giove :- Quarche pecora

Dice ch’io rubbo troppo… Ce vô un freno

Per impedì che inventino ste’ chiacchiere…-

E Giove je rispose: – Rubba meno..      

(Giove e le bestie)

Saggio poeta. Ma la tua saggezza nulla ha insegnato agli ignoranti.Robber.jpg

E mentre continua a tener banco quanto di meno importante ci sia per la collettività, un consesso di stakanovisti della ruberia legalizzata va a raschiare il fondo del barile per coprire i buchi di bilancio.

Dopo aver razziato a destra e manca nella “manovrina” della finanziaria si attaccano anche ai fondi del Tfr dell’Inps, ma non per aumentare quelli per i servizi sociali come scuola (oltre 100mila i precari rimasti senza lavoro), ricerca o sanità.

Sono stati perfino cancellati 30 mln di euro per la ricostruzione delle case distrutte a Viareggio a giugno. Per non parlare dell’Abruzzo. Devono pagare le tasse comunali (ICI) sulla seconda casa anche se totalmente distrutta.

Però non è stato fatto alcun taglio consistente alle inefficienze della macchina pubblica. I partiti non hanno rinunciato ad alcun privilegio.

Quanti parlamentari con doppio o triplo incarico hanno rinunciato ad uno di questi? Quanti hanno rinunciato alla macchina “blu”? CartaIgSuocera_jpg1CBhtw.jpgQuanti si portano la carta igienica da casa come fanno allievi e professori in tante scuole?

Ed io pago per andare da Roma a Milano 89€ in seconda classe per arrivarci in 3 ore e mezza, mentre a ottobre (30.10.2009) ne pagavo 75,10 con un aumento di 13.1€ cioè il 18.5% per via dell’alta velocità … bazzecole!  Con la scusa dell’aumento del numero delle corse. Ma con che logica? Per avere un treno che porta a Roma in tempo per il pranzo alla bouvette con ritorno a casa per l’happy hour a Milano?  Shadow18.JPG

Una mezzoretta in più e una diminuzione del 18% (si pagherebbero 61 €) sarebbe stata più gradita, tanto tra 3 ore e mezza e quattro non vedo la differenza per un viaggiatore normale!

Ho esaurito gli epiteti.

ORMAI SIAMO OLTRE “LA FRUTTA”ultima modifica: 2009-12-13T18:06:00+00:00da serenity48
Reposta per primo quest’articolo

3 pensieri su “ORMAI SIAMO OLTRE “LA FRUTTA”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *

*