“..ALABARDA SPAZIALE !.. “

gold3.jpg“ Alabarda Spaziale Contro le forze del male!!!”

Indimenticabile esclamazione del mitico Goldrake nel cartoon “UFO robot”.. 

Ora mi trovo un Goldrake nazionale, certamente meno imponente dell’altro, ma non meno “colorato”,  che “lotta contro le forze del male” (“Berlusconi: ..«Pronto un progetto a lungo termine contro le forze del male».” ) incarnate in chiunque non sia dalla sua parte, nella sua guerra privata per la difesa degli interessi suoi e degli “amici”.

In più di trent’anni che son passati son certo cambiate le armi..  ed anche gli antagonisti.

Lui è talmente impegolato con l’avversario che dovrà scegliere bene la strategia per non morire con esso. Sicuramente continuerà a ricorrere alla solita magia del “chiudete gli occhi e pensate che tutto vada bene” che ammalia gli italioti. E beatamente contornato da figure servili che si cibano degli avanzi che vengono loro lanciati, ed in cambio dei quali dicono sempre “si, si”, continuerà a credere di essere “l’Idolo” per antonomasia.   

Porca Vacca! Intanto per pararsi il lato b sta begando per far fare le carceri private. Così se tutto andasse male nel futuro, visto che certo nella costruzione e gestione delle struttura ci infilerà “ zii e cugini”, una bella “Casa Circondariale Certosa on the sea” potrebbe salvargli la  pensione.

Certo che… tra il Goldrake nazionale ed il Sènatùr siam messi di lusso!

I soliti ignoti “tanto per no restar  à sèco de casàde” (tanto per non restare privi di scemenze) per mezza bocca di “Lui”  continuano con la storia dei dialetti da insegnare a scuola tramite le canzoni popolari come “gli ha suggerito la moglie maestra elementare”. Sinceramente vorrei sentire come parla il varesotto la signora Manuela,  agrigentina doc.Bossi medio.jpg

Poi con quali canzoni?

Con NOTER DE BERGHEM (video a lato)  (testo con traduzione), ma è solo strettamente territoriale. Meglio con la  “ Bernardona” , quella che dice (e non ci penso neppure a tradurla!)

O siate benedetta, Bernardona,

alza li gambi e mostrami Verona,

mostrami Verona affatto affatto

ch’io ti farò veder Bernardo matto;

Bernardo matto ch’i’ ho l’è ‘na brutta bestia

che in tutti i büs al gh’ völ mettar la testa.

Non digo minga i büs dalli murai,

ma digo quelli ch’è sota li patài.

Così uniamo l’utile con il dilettevole, dialetto ed educazione sessuale! Ed il “celodurismo” può trovar così culla nello stesso sistema educativo.

Eppure ci son ben altri orizzonti da guardare.

Quello della guerra, per esempio. Perché siamo in guerra, non in “missione di pace” come dicono. Basta leggere : “La pericolosa onestà dei ministri italiani” , “Attacco al cuore della Kabul occupata” , “Afghanistan: più truppe straniere, più mine, più morti civili. Parola di esercito Usa(video)”.

Ma è meglio distrarsi con puttanopoli e dintorni.

ishr-burka.jpgAnche se poi, a proposito di come vengon trattate e si fanno trattare le donne, ci si ritrova a pensare di come non sia ancora maturata nel mondo la consapevolezza della pari dignità tra i sessi. Il potere è saldamente nelle mani degli uomini, sia quello laico che quello religioso. Il medioevo non è ancora finito, e gli uomini sfogano sulle donne i loro peggiori istinti : “Afghanistan, in vigore legge che calpesta i diritti delle donne”.

E se non c’è credo c’è la convinzione dello scambio di favori. E se non c’è neppure questo allora c’è l’assurda pretesa del “possesso” per amore.

Dio Santissimo! Io sono donna e sono un essere pensante che la natura ha fatto capace di intendere e volere, di scegliere quello che è meglio sia per me che per la sopravvivenza della prole. Ma questo è proprio questo che fa paura.

“..ALABARDA SPAZIALE !.. “ultima modifica: 2009-08-16T17:34:00+02:00da serenity48
Reposta per primo quest’articolo

10 pensieri su ““..ALABARDA SPAZIALE !.. “

  1. Sul Berlusca eviterei ogni commento, per non avere atroci mal di pancia ogni volta che dell’unto da Signore parlo. In quanto a Bossi, forse il senatur non sa che noi qui a Livorno abbiamo precorso i tempi già da decenni: abbiamo il Vernacoliere. Satira sporca e cattiva, in dialetto. Lo conoscono un po’ tutti questo giornale: sarà mica geloso Bossi di noi? Tieni duro, senatur, e mi raccomando, non dire più “ce l’ho duro”, perché ultimamente mi sa che di duro c’hai solo le corna! Un saluto…

  2. Ciao Anna tutto bene?

    Quello che sta succedendo è vergognoso e ridocolo, nello stesso tempo. Un partito fatto da mafiosi, costituito da condannati vuole vincere il male? Allora Berlusconi ha deciso di suicidarsi!

    Della lega ne ho le scatle piene, continua a minacciare il governo di seccessione nel caso in cui le sue proposte non vengano prese in considerazione. Mah. Buon pomeriggio!

  3. Qualche volta si torna sui propri passi, ed eccomi di nuovi nel blog.
    Bossi è sempre il solito, quello che dice è quello che chiedono in molti al Nord, quindi nessuna meraviglia.
    Sul discorso delle “gabbie salariali” esistono di fatto e quindi il solito discorso per la piazza leghista. Diverso è il discorso per i dialetti. È molto delicato. Da anni dico che si dovrebbe insegnare nelle scuole elementari, anche per identificare quello che è l’italiano e quello che è il dialetto e saperlo gestire.
    L’anno scorso ho seguito alcune conferenze della “Dante Alighieri” su alcuni dialetti e ho avuto la conferma che linguaggi di tutto rispetto da valorizzare per avere una giusta cultura. Trovo invece praticamente inutile, se non dannoso, l’insegnamento delle lingue straniere, sempre alle elementari, per l’incapacità della scuola di affrontare tale disciplina: non ci riescono alle superiori figuriamo alle elementari.

  4. Sarà che sono più sminchiato e pessimista del solito, sarà che leggere di questo sangiaccato ottomano vivendo in un paese civile (Germania) mi fa sentire come un bulgaro che si informa sui fatti entrocortina da una trasferta, sarà che mi sono rotto il cazzo della cosiddetta società italiana, ma lasciatemi dire una cosa sola.
    Questo paese è abitato da masse del tutto idiote, e sottolineo idiote, che obbediscono a impulsi assai elementari. Ho visto di recente un blog in cui un creativo mostrava degli screenshots del ministro Brambilla che rivelerebbero la sua sensualità ostentata. L’ intento era critico, ovviamente.
    C’ erano 106 commenti. Ebbene, quasi tutti erano di entusiasti uccelloni arrapati che hanno dichiarato in sintesi: voto la Brambilla perché è figa.
    I pochissimi che facevano notare la necessità di altre doti in un ministro sono stati bersagliati in sintesi con l’epiteto di froci comunisti repressi.
    Ebbene, non scomodiamo il fascismo, nonostante tutto ancora troppo raffinato, troppo intellettuale, troppo concettoso, per queste masse. Troppo avanti, pur essendo vecchio.
    Questa Italietta del 2009 è ben al di sotto del panorama intellettivo medio che si registrava nel 1921 in Italia.
    Questo è l’IDIOTISMO.
    Puro e semplice.
    Non scomodiamo una dottrina politica per quanto irrazionale o violenta prossa sembrare. È troppo al di sopra. Troppo al di là.
    L’ idiotismo è l’Italia di oggi.
    Io non ripongo più speranze se non in una catastrofe esterna ed estrema.

  5. Cara Anna, io sono del parere che anche con il torio siamo semore li. Le centrali nucleari dobbiamo assolutamente evitarle, uno perchè sono dannose per l’ambiente due sono dannose per noi. Infine, queste centrali non ci faranno risparmiare, ma arricchiranno le lobby di governo e magari ci sara anche qualche truffa nel materiale e ci ritroveremo una centrale nucleare al suolo con una scossa di terremoto come quella dell’Aquila. Si deve investire sulle rinnovabili, le quali favoriscono all’ambiente e costano poco. Buona serata!

  6. Carissima ! Finchè accetteremo come un complimento alla nostra intelligenza , al dinamismo ed al successo nella carriera “… quella è una donna con le palle ” , non ne verremo fuori . Abbracci . wally

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *