AUSTERITÀ ‘STO CIUFOLO!

Notiziona : Tremonti: “L’austerità è necessaria”  quindi poche balle e pagate stron…!!

Shark.jpgAusterità per chi? Sempre per i soliti! Perché lorsignori non si privano di nulla, anzi…

Nel 2010 il parco auto della Pubblica amministrazione (auto blu) si conferma in 90 mila unità per una spesa complessiva di oltre 4 miliardi di euro l’anno. Lo ha reso noto il ministro per la Pubblica amministrazione Renato Brunetta,

I soldi del Sisde per ristrutturare le case di Scajola & Co(….)chi pagava questi lavori? Il Sisde, cioè lo Stato, e quindi: le ristrutturazioni – per le case di Scajola e Pittorru – avvenivano con i soldi pubblici dei cittadini italiani.

E dopo aver finanziato abbondantemente la bulimia della casta che di anno in anno ha allargato il buco del deficit pubblico ora mi devo anche sentir dire “paga e zitto!” visto che la crisi “ha reso evidente che l’albero della finanza pubblica italiana è cresciuto storto“.Ice_Cream_Cone_7.jpg

Ma se è cresciuto storto, brutto fetente che non sei altro, la colpa è della manica di “amici tuoi” che hanno ciucciato la linfa direttamente alle radici! E il federalismo che auspichi, se non si tagliano tutte le teste che tra regione, provincia e comune sono attaccate alle mammelle per succhiare e non per fare l’interesse del cittadino, e son tante esattamente come in parlamento, diventa solo la delocalizzazione del malaffare… Milano docet!

Non riesco a capire come tanta gente non abbia visto il baratro in cui si stava infilando.

Parlo della Fiat.

Fiat, tre operai licenziati a Melfi     I tre provvedimenti seguono l’analoga decisione assunta ieri dalla Fiat nei confronti di un impiegato delegato della Fiom, Pino Capuzzi, accusato di uso illegittimo della posta aziendale. Venerdì 16 sciopero di tutti gli stabilimenti del gruppo automobilistico

 Era chiaro come il sole che avrebbero cominciato ad epurare tutti quelli che gli “stavano contro” anche se a posteriori avrebbero accettato di abbassare il capo.  E’ la logica dell’industriale per il quale i lavoratori sono solo dei nomi scritti su di una busta paga che deve far da contrappeso ad un guadagno sproporzionato richiesto dagli azionisti tassati al 12.50%  sulle rendite finanziarie, mentre la tassazione dei redditi da lavoro dipendente è : fino a 15.000 euro del  23%,  da 15.000 a 29.000 del 29%  eccetera.

Empty_Pockets.jpgTradotto vuol dire che chi ha i soldi paga poco e chi non li ha deve pagare anche per quei figli di puttana che fanno le leggi dicendosi “eletti dai cittadini”… M’annate affanc..!!!Và!!

E poi devo leggere che per stringere i cordoni della borsa riducono il personale ed i posti letto negli ospedali, così che chi è vecchio viene messo alla fine della lista delle operazioni, tanto se muore mica è un “amico di qualcuno”, che quelli passano avanti a tutti!

Anche se, d’altronde, è vero che negli ospedali c’è spreco, ma lo si deve a tutti gli inciuci “politici”, al malaffare che succhia risorse per pagare i vizi di qualcuno.   Ma quello non si tocca!

E poi la scuola, quella che dovrebbe “formare i cittadini”, quella che dovrebbe “garantire l’istruzione” fino ai 16 anni almeno…

Da settembre i posti in meno saranno in totale140.000, in compenso non ci sarà più alcun tetto al numero di alunni, anche per classi con allievi portatori di handicap.

Ma qualcuno lo vuol dire a quelle teste di minchia della Tremonti-Gelmini Company che non è solo il ragazzino paraplegico che è H, ma lo sono anche tutti quelli che hanno problemi di Teacher_-_Mad.jpgrelazione, problemi di apprendimento, problemi di socializzazione, ed una classe con trenta allievi sia di 6 che di 16 anni con anche uno solo di questi esseri umani, già segnati dal loro destino, è ingestibile didatticamente parlando?!!

E guarda caso non si capisce come mai si seghino i posti per i docenti di sostegno, ma non per quelli di religione, anche sequest’ultima è una materia per la quale c’è libera scelta di ”avvalersi” o “non avvalersi”, opzione che vien abbondantemente scelta alle superiori.

cupolone.JPGAusterità per chi sceglie o non può che scegliere il pubblico, visto che nel privato sia delle scuole “confessionali” (trad: preti e monache) sia in quelle laiche, si guardan bene dall’accettare chi ha dei problemi, quelli li “scaricano” sul pubblico che se ne fa carico con il cuore in mano ed il fegato nello stomaco.

Voglio vedere quando finalmente la gente aprirà gli occhi ed assalirà la Bastiglia.

Io mi proporrò come operaia nella fabbrica di ghigliottine!

AUSTERITÀ ‘STO CIUFOLO!ultima modifica: 2010-07-14T20:57:14+00:00da serenity48
Reposta per primo quest’articolo

6 pensieri su “AUSTERITÀ ‘STO CIUFOLO!

  1. Carissima , ho davanti a me una lettera che un’ insegnante di scuola superiore scrive al quotidiano . Dice che ha 25 anni di anzianità , da 18 insegna in un corso serale per adulti e da 5 ne è responsabile della gestione . Ma da una settimana la sua cattedra non esiste più , le classi sono state eliminate , nonostante i numerosi iscritti . Scrive che la sua tragedia non è cambiar scuola , ma dover ammettere con i suoi allievi che quando ha dato loro una speranza di riscatto , li ha ingannati . E teme di poter diventare , da ora in poi , “ un lavoratore passivo “ , senza impegno né passione . Mi è parso di leggere te . E mi sono commossa . Nonché arrabbiata . Buonanotte ! wally

  2. Caio Anna ti vedo scatenata e questo mi fa un immenso piacere. Pronto anch’io a partecipare all’assalto della Bastiglia.
    E ora grazie a te sul mio blog è arrivata una perla preziosissima, la tua poesia per la quale non riesco a trovare le giuste parole per lodarla: dirò solo che è bellissima, piena di gentilezza, commovente, e tu sei bravissima, eccezionale; in realtà lo sapevo già anche prima, ma ora che ho letto la tua poesia lo so ancora meglio, conosco qualcosa in più di te, che però non mi stupisce perché rientra armoniosamente nella tua luminosa e generosa personalità. FACCIO MIE LE PAROLE CHE HO TROVATO IN UN COMMENTO: “FORTUNATA TUA FIGLIA AD AVERTI COME MADRE”.
    Ciao, buona domenica
    Antonio.

  3. Perfetta sintesi di una situazione che senza una rivolta sociale non si sbloccherà mai, visto che entrambe pensiamo alla presa della Bastiglia, che ne diresti di fare parte del gruppo “Mastro Titta”…si… quello che fascendere la lama?

    Non avevo mai visto niente di così devastante come governo, mai, nemmeno nel periodo peggiore della DC…forse il governo Tambroni ha fatto tanto, ma ero troppo piccola per capirlo.

    E’ proprio un piacere leggerti Anna, buona domenica.

  4. Ciao Anna
    Quando qualche anno fa Bertinotti parlava di alzare le tasse sulle rendite finanziarie tutti gli davano del pazzo comunista… tutti dicevano che questo provvedimento avrebbe solo fatto fuggire i capitali all’estero .. oggi mi pare che Bersani abbia ripreso l’argomento chissà se ci crede sul serio …??

    P.S. Più ore di religione si fanno più si spengono le coscienze dei giovani.

  5. Beh come tirata contro Berlusconi e company devo ammettere che è ben confezionata. Io non sono nè pro nè contro Berlusconi,perchè questa campagna mediatica è di parte ,è esagerata e non mi convince.
    Ma a parte tutto ciò, quale sarebbe secondo te il rimedio?
    Mandare a casa Berlusconi ok e poi chi ci mettiamo? Prodi,Rutelli,Veltroni,Franceschini hanno già dimostrato il loro valore. Vendola? No grazie! E non parlarmi di ex magistrati che hanno utilizzato le inchieste per farsi eleggere in parlamento. Bersani? responsabile di leggi, quando era ministro, che hanno affossato l’edilizia del nostro paese. Dei traditori per quanto fini-ssimi politici mi fido ancora meno. Allora l’alternativa sarebbe il partito delle tasse, il partito che dovrebbe far piangere ANCHE i ricchi ma che fa sparire i capitali,quei pochi rimasti nel nostro paese, che scoraggia gl’investimenti. Allora resta solo un rimedio, e visto che evochi la ghigliottina,ti dico abbiate il coraggio di Robespierre. Il problema è che l’esercito di chi blatera e contesta s’ingrossa ma quanto a fare siamo a zero. Allora meglio tacere che aizzare le menti deboli che potrebbero crederci in una rivoluzione, qualche esempio si è avuto.

  6. Mimmo bell’esempio che mi fai. Un sindacalista che utilizza la fiducia in lui riposta dai lavoratori e si fa eleggere in parlamento ,e fin qui nulla di male. Ma poi diventa presidente della camera dei deputati e improvvisamente smette di “lottare”,arriva a fine mandato saluta tutti e se ne va a godersi la sua dorata pensione. Ricordo quando lo vedevo in TV nelle sua impeccabili giacche di puro cachemire, occhiali firmati,fine settimana rigorosamente in fattoria. Si direi proprio un fulgido esempio di proletariato.
    Poi fatta la grazia gabbato lo santo,si esce di scena si becca chissà quanto di pensione e non si sente più. Bel difensore dei diseredati. Chi lo fa con convinzione ,ma haimè ce n’è ancora qualcuno? lo fa fino alla morte.
    Apriremo gli occhi?
    saluti a tutti rudy158

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *

*