DAVANTI AD UNA TAZZA DI CAFFE’..

Coffee_08.jpgSeduta in cucina davanti ad una tazza di caffè lascio che i miei pensieri vaghino tra quanto mi è rimasto impresso delle notizie lette o sentite.

Chissà perché il caffè sembra più amaro del solito.

«…Creare esercito del bene contro il male»…?

No, non è l’eroe dei fumetti che lo dice, ma un presidente del consiglio, lo stesso che afferma che «Siamo già in uno stato di polizia».Police_Car_1.jpg

Stato di polizia? Quale polizia? Quella delle fotocopie riciclate al rovescio perché mancano i soldi per la carta? Quella con le macchine che funzionano con l’acqua santa, cioè per miracolo, visto che non vengono mai rottamate, al contrario delle auto blù?

…Ma certo che lo so a che si riferisce.

Parla delle intercettazioni che hanno messo in piazza la biancheria sporca di tutta quella manica di intrallazzatori maschilisti e depravati che costituisce il suo zoccolo duro.

Mafia, camorra, ‘ndrangheta e tutte quelle organizzazioni che lucrano sullo Stato, sulle istituzioni, sulla pelle della povera gente.

Basta con le intercettazioni… questione di privacy”.

Questione di quanto hai da nascondere.. Il massimo che potrebbero sentire dalle mie telefonate è quanto mi stiano sul c… proprio loro.. o che mi rode che  le mie tasse paghino i loro vizi.

L’Aquila è ancora piena di macerie”, e la normalizzazione è ancora così lontana da far insorgere anche i “mansueti”.

Lontana perché si stanno spartendo la torta e li hanno scoperti..

Inondazioni%20Aiquile.jpgBertolaso nelle zone delle frane“Cercano di distruggere mia credibilità“”.

Ma quale credibilità! Sicilia e Calabria hanno più frane che alberi (ed un terremoto nella zona almeno ogni due giorni ).

 Un patto tra malavita, finanza e politica pagava la bella vita degli uomini d’oro”.. ma non pagava la messa in sicurezza del territorio.

La grande paura prima degli arresti “Piove a dirotto, dobbiamo vederci“…per la serie ” distruggere la credibilità”.

Le iscrizioni nelle scuole per il prossimo anno sono una scommessa, e i precari son sicuri di restare a spassoEdu30.jpg grazie al taglio delle cattedre. 

E si scopre che “All’Italia il record europeo dell’abbandono scolastico  Ma va!?! Chissà perché..

Son convinti che la gente sia scema.. che il bailamme del Sanremo li distragga… ma la gente si confronta ogni mattina con la vita, con la necessità di mangiare, di avere un tetto sulla testa..

Loro si confrontano solo con la complessità dei loro intrallazzi.

“…dietrofront del governo : nessun tetto per gli stipendi dei manager.”

“…Brunetta sembra Lauro, regala case per i voti.”

“…Zaia in 18 mila copie, coi soldi dell’Europa…”

Tanto per farsi conoscere meglio.

E in contrapposizione :

Non riesce a pagare i suoi operai: imprenditore padovano si uccide.

L’ultimo di una serie nel Nord-est operoso e onesto.

rifiuti2.jpgForse i soldi più che per le 18000 copie della rivista «Il Welfare dell’Italia» sarebbero stati utili per gli stipendi degli operai… , ma la dura lotta per le poltrone prevede certo l’ineluttabilità di qualche vittima. Sacrificata per il riciclo della carta, visto che quella sarà la fine dei giornaletti, la stessa che fanno a casa mia, non letti, solo separati tra differenziata per la plastica e la carta.

E il caffè è più amaro della cicuta. 

DAVANTI AD UNA TAZZA DI CAFFE’..ultima modifica: 2010-02-24T19:28:00+00:00da serenity48
Reposta per primo quest’articolo

8 pensieri su “DAVANTI AD UNA TAZZA DI CAFFE’..

  1. Brava Anna, pungente e indignata come sempre. Ti aggiungo due chicche. 1) la legge sulla corruzione. E’ da 10 giorni che ne parlano, ma non riescono a farla per evitare che sia cacciato anche il presidente del Consiglio. E poi che bisogno ci sarebbe di una legge visto che i corrotti li conoscono tutti e basterebbe non candidarli? 2) adesso che si parla tanto di quell’onest’uomo che è il senatore Nicola Di Girolamo, veramente indifendibile e pertanto da cacciare a calci nel sedere, scoprono che non sarebbe neanche senatore perché eletto all’estero, ma residente in Italia (aveva, con la collaborazione dell’ambasciata falsificato la residenza). Eppure 20 mesi fa hanno sostenuto che era in regola! Ora per non cacciare con ignominia uno dei loro, dicono che non lo è mai stato…
    Poi ti segnalo un refuso nel tuo post: hai parlato di zoccolo duro, forse intendevi dire zoccole morbide. Di duro non è rimasta che la guerra alle intercettazioni…
    Un abbraccio
    Carlo

  2. Quel ” Piove a dirotto .. ” mi ha portato indietro di decine e decine di anni . Al dopoguerra . Andate via le truppe di occupazione dopo la vittoria della D.C.nel ’48 , spariti gli strisciono con la scritta ” Off limits ” dall’ entrata dei vicoli che da piazza De Ferrari portano al centro storico . fiorivano a Genova le varie Shangai . Mercatini con merci di contrabbando , soprattutto -le bionde- , che non erano avanguardie di escort , ma sigarette americane . Uno , fiorentissimo , era sul Piano di Sant’ Andrea , sotto Porta Soprana , vicino alla casa di Colombo , ai grattacieli , alla Banca d’ Italia e alle fermate dei tram che si diramavano per la città . E dalle fermate , capitava di sentir gridare — piove … — , anche in giornate di sole e vedere i venditori ripiegare i banchetti e fuggire giù per i caruggi prima dell’ arrivo della polizia . Romantici birbantelli ! Poi ci siamo evoluti . Ti voglio bene . wally

  3. Ciao Serenity… come ho scritto in un altro blog, le prossime elezioni sono la nostra linea del Piave. O si passa e poi vedremo come ricominciare oppure non oso pensare al dopo!! Intanto, ci pensa mister B ad infiammare la già incandescente situazione, con i suoi “Paladini della libertà”!! Questo, è veramente pericoloso.

    Buon fine settimana e ciao!!

  4. Ciao Anna , io sono di Torino e leggo LA STAMPA, e nella rubrica delle Lettere dei lettori trovo frequentemente messaggi di chi dice che non ha proprio nulla da temere dalle intercettazioni, che fanno invece paura e danno fastidio a chi ha la coscienza sporca e non ha i conti in regola con la legge.
    Questo te lo comunico perché penso che possa essere un segno confortante nel senso che tanti non si son fatti incantare da Berlusconi.
    Ciao, buona domenica
    Antonio.

  5. Accidentaccio , mi son fatta scoprire . Sono tenera , romantica ed anche umana , povera me ! Ed amo le musiche struggenti : oltre i Dik Dik ascolto pure la ” Tristezza ” di Chopin , pensa un po’ ……….
    Per tentare di risollevarmi dal totale disfacimento dell’ immagine cinica che mi ero costruita , vado a farmi un bel caffè : nero e forte .
    Buona settimana , Amica mia e buon Marzo ! wally
    ( Per demoskaidemos , che non riesco a commentare sul suo blog . Anch’ io non temo le intercettazioni . Temo invece , e molto , quelli finora intercettati . Buon Marzo anche a te ! wally

  6. Sabato 6 Marzo a Milano ci sarà una grande manifestazione contro il razzismo, il No Razzismo Day. Una manifestazione per affermare con forza che l’unica razza esistente su questo pianeta è quella umana. I canali ufficiali di informazione non hanno dato nessuno spazio all’iniziativa, e sono quegli stessi che ogni giorno presentano gli stranieri come la causa di tutti i mali che affliggono il nostro paese. Vi chiedo di farvi portatori di questa causa diffondendo il più possibile la notizia ad amici e conoscenti.

    Un sentito ringraziamento questo Blog per la collaborazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *

*