..W EL SINDAC’ DE VIGGU’..

Se non fosse da piangere.. ci riderei! Cosa mi tocca “sentire”!

sindaco viggù.jpg<< Nella Lega tutti contro il sindaco nero di Viggiù ..Sandy Cane (di madre italiana e di padre afro-americano), eletta a sindaco di Viggiù, nel varesotto, …. Ed è sul forum di Radio Padania che alcuni sostenitori leghisti in queste ore si stanno sfogando..:  «Nel brillante risultato alle ultime elezioni c’è una macchia: il sindaco un po’ nero di Viggiù», scrive Protesilao. Che precisa: «La signora Cane non ci rappresenta, noi non vogliamo un’Italia multirazziale». Gli fa eco Teiko: «Mi viene voglia di andar a dirgliene quattro a chi l’ha piazzata al posto di uno dei nostri». …>>

Olèeee! 

Prima il Borghezzius-padanum si fa beccare ad insegnare come imporre alla società leronde.jpg proprie convinzioni fasciste, poi escono fuori le “ronde”, la cui memoria è decisamente sgradevole per chi conosce o ha vissuto la storia recente, con divise a dir poco “discutibili” ed idee ancor peggiori, nulla di nuovo infondo ..: << Maroni, dal palco di Pontida, …ebbene sì, vogliamo le ronde….Lampedusa, da un mese non arriva più nessuno ..poi si lamenta: “E’ stata dura trattare con Tunisia, Algeria e Libia,…. ma alla fine chi ce l’ha duro la vince”.>>

il-grande-dittatore.jpgSempre la stessa storia, l’ampiamente sfruttato eufemismo sessuale…( mia nonna lo chiamava “il genera popoli”, meno aggressivo e più intelligente).. naturale per chi lo sente come fonte del pensiero. Questo modo di pensare mi è familiare visto che abito nella “profonda padania”, ma continuo a sentirlo come un marchio di incultura, come un’arrogante rivendicazione di possesso dell’albero degli zoccoli, perché è su questa fragilità che si basa la propaganda, non certo intellettualmente onesta, degli aspiranti al potere di casta, che la mescolano sapientemente con delle idee e dei programmi condivisibili.

L’informazione, nel frattempo, esalta fatti e misfatti di bassa lega, mentre nasconde in secondo piano vicende decisamente rilevanti come il divieto di volantinaggio nei campi dei terremotati : Protesta per il sisma, domani sfollati a Roma  “Ma volantinaggio vietato nelle tendopoli”  .. volantini che informavano della manifestazione.. perché vietarli? Ed anche la circolare che esprimeva il divieto è stata “segretata” con evidente dimostrazione di consapevolezza.

Ma chi ha il vero “onore delle cronache” in questi giorni è la ministro Gelmini, che prima fa  saltare il   “.. il G8 della Scienza già spostato nella villa del premier .  Era previsto per il 25 a Lesmo dove Berlusconi vuole far sorgere il suo ateneo privato. Fu tolto di colpo a Lucca che aveva già preparato tutto, ora è scomparso dagli annunci..”  poi corre a sostenere il direttore del “il giornale” che ha pubblicato con Mondadori (tanto per..) un libro sulla scuola!

Si, sulla scuola.

Il giornalista informa su :” Tutto quello che bisogna sapere sul disastro della scuola..” !!

Certamente ne sa molto più di chi ci vive e ancora deve viverci in quella scuola che stanno decisamente facendo a pezzi, o di chi ci ha “bestemmiato” dentro per venticinque anni, e specialegelmini.jpgha lottato contro riforme e controriforme, ed  ha adeguatamente criticato ministri d’ogni colore.

L’arroganza di “credere di sapere”, l’atteggiamento di superiorità che appare sia dalle parole che dal linguaggio del corpo chiude qualunque tipo di comunicazione, qualunque possibilità di confronto ed allora succede che :

 Scuola, il ministro Gelmini contestato da docenti e genitori: salta l’incontro”…La Gelmini.. assicura: «Nessuno mi impedirà di raccontare all’Italia com’è questa scuola. La scuola non è proprietà privata di un gruppo organizzato e rumoroso di sinistra, ma appartiene al Paese».

Giusto! Appartiene ad un paese che il gruppo di governo ritiene proprietà privata, quindi chi non condivide è un reazionario comunista e giustizialista, e forse pure “un po’ abbronzato”!

Certo confesso copertina web.jpgdi essere “di parte”, sia come visione del mondo, che come autrice di un libercolo sulla scuola, la MIA scuola, quella vera,  ma sono anche testimone di un microcosmo complesso in cui  impari con l’esperienza e con la sensibilità come trarre i risultati migliori da ciascuno,  perché hai di fronte delle persone, ognuna diversa dall’altra, ognuna con il suo vissuto e con il suo retroterra culturale, e se costringi alla fredda docenza dalla cattedra, ognuno sarà un numero, scritto in rosso o in nero, ma solo un numero, non più persone.

E questo è quello che succederà.

Non ci sarà, credetelo!, la selezione in base al merito, ma in base a quanto potranno fare le famiglie, specialmente per quei casi (tanti) di adolescenti più incasinati degli altri, o di bambini con qualche problema di apprendimento.

Intelligenza è solo una parola. Non ha un significato univoco. Per sbocciare deve essere coltivata e presto ci saranno posti “al sole”, posti “indifferenti” e posti “sfigati”, e tutto sarà nelle mani di fortuna e danaro.

..W EL SINDAC’ DE VIGGU’..ultima modifica: 2009-06-17T12:34:00+00:00da serenity48
Reposta per primo quest’articolo

15 pensieri su “..W EL SINDAC’ DE VIGGU’..

  1. Vabbè Anna scusa…ma non si può prendere ad esempio due cretini che scrivono su un forum…il riconoscimento è stato nel candidarla.
    Cioè per colpa di Protesilao e Teiko, si infanga anche un buon proposito e un fatto sorprendente.
    Ma in ogni schieramento o appartenenza ci sono i cretini, non vorremmo elencare le cazzate di milioni di persone…

  2. cioè, è aberrante che succeda, non c’è dubbio in questo, ma non vedo come possa essere rilevante l’idea di due fumetti se la lega stessa ha fatto eleggere Sandy Cane. Forse ci stava un piccolo riconoscimento ideale alla lega in qusto caso, forse sarebb utile per maggiori aperture e revisioni e passi in avanti, a livello culturale.
    Ma è la mia idea…eppoi io sono del sud, non voto mica la lega io.
    ciao Anna.

  3. weee anna buon giorno lo dico da tempo ci toccherà ali babà sindaco e bingo bongo in ….. te lo pongo governatore in nome del politicamente corretto ma civilmente idiota? credo di si

  4. Ciao Serenity… il problema è che la Lega, pur avendo candidato un sindaco di colore, fatto “normale” in un paese civile, cavalca umori e aspirazioni che nulla hanno a che vedere con un paese, appunto civile e democratico.

    Questa dualità, oltre che manifestare quei fenomeni che tu citi, genera sconcerto (per essere ottimisti) in chi, invece, è di tutt’altro pensiero, rendendo ardua la comprensione della “politica” nel nostro Paese. Per ora, dell’attuale Governo che dice una cosa e ne fa un’altra!!!

    Stesso concetto per quanto riguarda l’Abruzzo… ma lo sappiamo tutti!! Ora, non stiamo più assistendo ad una persecuzione nei confronti del Papi, ora siamo passati al complotto contro le istituzioni!!!! Tra un po’ vedrai che chi dissente sarà accusato di cospirazione contro lo Stato democratico!!!!

    Buona serata a te!!!!

  5. Ciao carissima
    nel mio ultimo post, tra gli ultimi commenti, starsally va fuori tema (ma non del tutto) con un quesito che la assilla, sulla scuola.
    Io ho dato la mia opinione momentanea…volevo invitarti a dire la tua, prof.
    Un saluto.

  6. No, Anna ,io sono dell’avviso che nella scuola tutto sarà in mano e tutto dipenderà da chi ci crede fermamente , come d’altra parte è sempre stato , non ci sono leggi e riforme che tengono nell’insegnamento , ci vuole passione . Scusami ,ti seguo da un po’ ,sei fantastica ,ma non sempre la penso come te .Ciao.

  7. Molto bene Anna, continua con le tue efficacissime (espresse con uno stile brillante e piacevolissimo) denunce contro lo smantellamento della scuola pubblica, una delle pagine più vergognose e razziste di questo governo.
    Se non l’hai ancora fatto, va’ a leggere l’ultimo post di giorgiopartecipativo riguardo ai provvedimenti liberticidi della casta per difendere i propri privilegi e la propria impunità.
    Ciao, buona domenica.

  8. Cara Annaserenity,ho ricevuto la tua risposta nel mio indirizzo di posta elettronica ,non ho un blog tutto mio e spulcio nei vari blog che incontro nell’etere e mi fermo per cercare ospitalità,solo in quelli che trovo qualcosa di veramente interessante e degno di essere discusso e confrontato, uno di questi è il tuo .
    Si , è vero, non sempre approvo i tuoi pensieri,nonostante la tua efficacia nel confronto ,le tue idee ( molto di parte )chiare , il tuo modo diretto di porti, ma è giusto che sia così,è troppo facile confrontarsi solo con chi la pensa come noi .
    Siamo, da quello che ho capito,ambedue insegnanti ,ma abbiamo dietro una realtà , e una cultura di ambienti , molto diversi , tu sei del Nord , io sono del centro ,in tutti i sensi , sono sempre disposta a mediare e trovare in ogni situazione i vari pro e i vari contro,perché comunque ogni situazione ne ha , per prendere i primi e schivare dove è possibile i secondi.
    Anche se ambedue facenti parte di questo stratosferico mondo chiamato scuola, abbiamo due realtà completamente diverse ,io maestra di scuola Primaria,tu professoressa in un istituto superiore adesso felicemente in pensione .
    Sono con parecchi anni di esperienza nella scuola e in questi anni di sciocchezze ,come tu le chiami ,ne ho viste tante da parte di diverse situazioni politiche ,l’ultima giustamente ci fa pensare alla Gelmini ,ma io anche in “questa” , secondo le mie esperienze lavorative, secondo le mie realtà quotidiane, ho trovato qualcosa di buono,relativa al mio mondo , lo so che sono una voce fuori dal coro,…….avrò modo di parlarne ,ma la mia motivazione è sempre grande ,non tanto per le cose che ritengo giuste quanto per quelle che vanno ancora modificate .
    Ciao ,Elyno.

  9. ciao annuccia cara, già la Lega sono molti anni che predica bene e razzola male. Eppure sta raccogliendo tutti gli insoddisfatti sia di destra che di sinistra, perché in fondo, è un vero partito del popolo. Tutti la pensano così, tutti sono sicuri che sia così, perché questa destra da innanzitutto una certezza : un colpevole, cui addossare la colpa di tutto ciò che va male.il problema del popolo è che non si rende conto di quanto lo stia pigliando in quel posto……o forse in fondo ci gode…ma si…siamo tutti un po’ berlusconi…o no?!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *

*