PUNTO G? NO PUNTO E BASTA!

Ma che cosa mi tocca leggere alla mia onorevole età! 

Ma che cos’è questa mania di aprire bocca e darle fiato che hanno varie persone in vista del nostro piccolo mondo, così antico da essere andato avanti per migliaia e migliaia di anni senza aver bisogno di dare un nome a certi siti fisici legati alla riproduzione, ed il bello è che pensano pure di essere spiritosi!

Certo mi vien da pensare che,  per colui che ha affermato che il cosiddetto “punto G” è “..l’ultima lettera di shopping”  ingnaro del fatto che potrebbe anche essere la prima lettera di “godimento”, visto il “superego” che lo caratterizza l’unico tipo di piacere sia legato all’onanismo (volgarmente “fai-da-te”) , cosa che comporta che “le di lui signore” debbano trovare soddisfazione in altro modo, cioè tramite l’uso liberale delle sue carte di credito, notoriamente d’oro!

Quello che mi fa specie è però la risonanza che ha avuto la battuta sulla stampa nazionale, visto che foto e commento non son mancati in alcun quotidiano on line,  dimostrando come il gossip sia diventato una droga che il giornalista utilizza per sopravvivere.

E’ anche vero che trovo preferibile la battuta anche se la reputo poco elegante, piuttosto che le solite spataffiate sulle esternazioni del politico di turno e le conseguenti discussioni contestatorie ad ogni costo.

Il livello comunque è molto basso.  Mai in passato sarebbe stato possibile per una persona in vista utilizzare un linguaggio del genere, non perché vietato , bensì perché ineducato.

Ma la diseducazione generale è ormai dilagante, come dimostra anche il linguaggio brutalmente crudo usato da Luttazzi  nella sua performance di domenica sera, che avrebbe potuto essere molto più gradevole se adeguatamente modificata, anche per una messa in onda a tarda sera .

Sinceramente sono tutto fuorché una “bacchettona”, ho il mio repertorio ben nutrito da anni di frequentazione del mondo che usa la fantasia nell’esprimere i propri disagi, ma non mi piace che la comunicazione odierna viaggi sui canali del turpiloquio , come non mi piace che ogni cosa sia riferita al sesso, e che tutti manovrino per abbassare il livello intellettuale delle masse, con lo scopo non dichiarato di dominarle più facilmente, visto che l’ignoranza permette di essere sedotti dal suono del flauto del pifferaio che passa per la via.

PUNTO G? NO PUNTO E BASTA!ultima modifica: 2007-11-04T18:10:00+00:00da serenity48
Reposta per primo quest’articolo

15 pensieri su “PUNTO G? NO PUNTO E BASTA!

  1. Ciao,
    CON-Senti il commento.
    Non pensi di dar credito anche tu, coi tuoi, ai significati che dimostrano l’esistente privo di Senso?
    Spiegami anche tu in questo pistolotto dove posso trovare il Senso che CON-Sente?
    Rimane il Dissenso.

  2. Posso affermare che il punto G è la prima lettera di Giorgio?
    Se le può dire lui tutti i giorni,x 1 volta ne dico una anch’io!
    Bye,Giorgio.

  3. ok mi sono perso qualche cosa evidentemente, ne sono contento e sono ancora più contento di non avere avuto amici che me lo hanno fatto notare…Luttazzi non ha potuto lavorare in tv in periodo berlusconiano e adesso sta ritirando la sua paga….è cotto, anche lui, come santoro, come gli altri…in tv vorrei qualcosa di nuovo e, possibilmente di poco volgare . se proprio nion c’è nessuno si potrebbe tentare con gilberto govi e i fratelli marx….

  4. io ho sempre pensato che è più pornografica una sola puntata di buona domenica piuttosto che l’intera filmografia di moana pozzi…

  5. DAll’avvento dei reality show nella scena televisiva le nefandezze non si contano; dalle bestemmia alle volgarità gratuite.
    Putrtoppo è che queste cose alzano l’audience e alla gente piace.
    Che lo si voglia o no…
    E me ne rammarico profondamente per questo.

    P.S.
    Ieri sera c’era la gabanelli con Report…risultato? Share più basso di Il ritorno di Elisa di Rivmbrosa.

    Bye da Giulio.
    A presto

  6. Sei proprio sicuro che si possa Vivere così?
    Certamente esistendo in tal modo, puoi fare il bos, oppure il padrino.
    Se ti mando a quel tal paese perché non CON-Senti, vedi che il problema è tutto tuo!
    Non Credi?

  7. Arturo Girolimoni e Giovanni Chiedovenia ti aspettano sulle pagine di http://nonhodormitomai.myblog.it/ e http://tapenoon.myblog.it/ per raccontarti le loro mirabolanti avventure, un crossover nato d’istinto, in cui, di post in post, si narrerà la storia di due piccoli personaggi dell’italica penisola a confronto con le miserie del nobile paese, che memore dei loro sforzi, li ha mandati in pensione, destinandoli ad una vita….beh insomma vieni a scoprirlo da te. Un saluto e scusa il disturbo.

  8. non mi piace che ogni cosa sia riferita al sesso, e che tutti manovrino per abbassare il livello intellettuale delle masse, con lo scopo non dichiarato di dominarle più facilmente, visto che l’ignoranza permette di essere sedotti dal suono del flauto del pifferaio che passa per la via.
    mi trovi prefettamente d’accordo!!!!!!!!!!
    inoltre accetto il ministero degli interni con tu a capo di quello della sanità e giusizia e a tua figlia diamo quello per l’esecuzione dei programmi ok?

  9. Risposta a Giancarlo Galli :
    Patty si riferisce al fatto che io ho spesso contatti con Roma, comunque non mi sembra cortese parlare d’altri che non hanno certo l’obbligo di tornare a leggere l’eventuale commento al loro commento. Per correttezza Le confermo che a quel paese mi hanno mandato spesso, ricambiati di cuore, e non si trattava di Roma.
    Cordialmente, Anna Gengaro

  10. Gentile Signora Anna Gengaro
    Sono lieto di fare la sua conoscenza.
    Chiedo devotamente scusa se non sono stato adeguato.
    Non amo trattare i significati e mi limito a sfruttare la CON-Venzione per suscitare il Senso.
    Non intendevo affatto criticare o attaccare alcuno!
    Intendevo chiedere semplicemente se Patty avesse inteso commentare appunto il mio commento il quale prendeva lo spunto dal brano parzialmente citato che figura in alto a destra del suo Blog.
    Non sono di Roma, fortunatamente.
    Cordialmente.
    p.s.
    Se Lei non Dovesse ritenermi adeguato mon lesini i suoi significati.

I commenti sono chiusi.