Quando son pirla, son pirla!

Ecchècavolo!

In quello strumento infernale che si chiama TV, nella pausa pubblicitaria appare la faccia incartapecorita della mummia di Mike Buongiorno per la solita televendita. Distratta, non faccio caso al marchio che lo finanzia, continuando le nelle mie occupazioni, quando lo sento pronunciare le parole :

– “ ..voi donne non più giovani, non vi piacerebbe riprendere la figura di una volta, e tornare a sculettare attirando gli sguardi…”

SCULETTARE?!?  NON PIU’GIOVANI?!? …. zZZZO dice stò mongolo!

L’attenzione è catturata! Non perdo una frase! Fa la pubblicità ad una guaina che alza il cu… appiattisce la pancia, armonizza l’incedere e permette di entrare nel vestito della Marini con lo stesso risultato! E la solfa continua sulla stessa nota, con il fratello dell’uomo di Neandertal che insiste sulle vecchie che possono ringiovanire, supportato da due “avatar” (figure tipo cartoon) che mostrano come, anche senza le bretelle, le “zinne” ombelicali ritornano sode e alte come in gioventù!

Lasciando perdere il fatto che, e lo posso affermare con certezza, se è necessario un contenimento della ciccia, devi entrare in una corazza, e, specialmente d’estate, devi avere un’industria di borotalco per riuscirci!

Sempre trascurando che, comunque, se stringi sotto, la ciccia sale, e pur da qualche parte deve uscire, così solitamente lo fa con salami a ciambella nei punti più visibili…

MA BRUTTA MUMMIA COME TI PERMETTI DI PARLARE DI SCULETTAMENTI? COME TI PERMETTI DI RIFERIRTI ALLE DONNE CON QUELLA CONDISCENDENZA DI BASSA LEGA, cercando di attirare le sprovvedute verso l’autocommiserazione per il passare degli anni, e la trappola di un acquisto che t’infilerei non dico dove?! Scommetto che, a forza di tirarsi la pelle, quello là l’ombelico lo ha sul collo!

Ma nessuno si è accorto che avrebbe bisogno di essere internato?

Un tempo, quelli che si vestivano da Napoleone quando non era di carnevale, li mettevano nei manicomi, e “quel mausoleo”, mascherato prima da Garibaldi, poi da pizzaiolo, ed che  ora  lo trovi a suggerire alle vecchie  di tornare a sculettare.. non sarebbe il caso di mandarlo in “vacanza”?

Porca Paletta! In parlamento  decidono di quale sia l’età giusta per andare in pensione, persone che vedono i settantenni come dei ragazzini, e in televisione, uno che deve aver visto, se non fatto, le due guerre mondiali si permette di  parlare della vecchiaia sculettante?

Io non ci sto! 

A settant’anni tutti “fòra da le bale”, perché il cervello comincia a degenerare, e le persone devono godersi l’ultimo periodo di vita cazzeggiando per i fatti loro, e non rompendo i torroni a chi possiede ancora il senso del limite, e, per di più, lautamente pagati, mentre i trentenni faticano a trovare un lavoro adeguato!

 

Quando son pirla, son pirla!ultima modifica: 2007-07-14T19:35:55+00:00da serenity48
Reposta per primo quest’articolo

9 pensieri su “Quando son pirla, son pirla!

  1. Io mi potrei sconvolgere per simili affermazioni ma la cosa peggiore sarebbe se qualcuna di quelle signore a cui è mirato lo spot, ci credesse. Si attaccano a tutto. Vendono illusioni a tonnellate. Che sia Mike o altri non cambia. Siete e siamo solo clienti. Un bacio!
    Sgnaps

  2. ma dai, non te la prendere cosi tanto, godiamoci la ridicola macchietta miki e facciamoci due belle ridìsatacce se qualche duna sciancata ottantenne ci crede no? certo che siete permalose mica da ridere voi donne

  3. “Chi è Pulcinella?”Mi piacerebbe mettere insieme l’opinione di tutti,la risposta più “estemporanea” a questa domanda.Non chiedo di svelare “il mistero di pullicenella”,solo il parere personale di ognuno su questa Maschera.Gli scritti raccolti(con fonte citata,ovvero il link-blog dell’autore) faranno parte della prossima mostra “Su la Maschera” che si terrà a Napoli nel maggio 2008.Ringrazio tutti coloro che daranno il proprio contributo a quella che sarà una “pulcinellata” memorabile.
    artista1969

  4. Buon fine settimana, sono ancora in Sicilia
    e festeggio il mio compleanno insieme ai miei cari.

    grazie per gli auguri.

    Un abbraccio cara Anna da Giuseppe.

  5. Commare’…di questo passo non sapremo più che guarda’…Io infatti ho scelto di leggere. Più sano, più istruttivo, più appagante. Ti aspetto allora. Per Ottobre o quando vuoi tu. E pensare che io ti facevo santa….! Ahahahahahahahahah! Un bacio grandissimo commare’.
    Avrei una mail da mandarti ma non so perché non mi riesce. E’ mio il problema. Non riesco ad inviare a nessuno. Ma appena posso, allora si che te farai du’ sane risate! Patty

  6. Hai citato la scuola giusta! Io ho frequentato il Peano dall’80 all’83 (terza-quinta): mica sarai stata la mia professoressa di chimica, eh? :-))))))))))))))))) In terza c’era chimica organica…
    Mi sa che con quelli della leva ’64 tu abbia avuto a che farci! Dico bene? Continuo a darti del tu? :-)))))))))
    Buona serata.

I commenti sono chiusi.